I nostri prezzi

MONTATURA SELEZIONATA

OC06329

Sostenibili

Montature sostenibili al 100%, realizzate da "Sea2See" utilizzando solo plastica riciclata e recuperata dagli oceani.

Scegli una montatura casuale!
Ho la mia montatura (0 Euro)
I nostri prezzi sono sempre accessibili, ma non solo. Gli Occhiali Santagostino garantiscono il miglior rapporto qualità-prezzo a Milano per le lenti oftalmiche! Inserisci le informazioni richieste, ti verrà proposto un preventivo indicativo e soggetto a possibili variazioni, dovute all'idoneità della montatura scelta, alla distanza interpupillare e all'utilizzo finale degli occhiali con la tipologia di lenti selezionata. Per confermarlo, è necessario fissare una consulenza gratuita con l'ottico finalizzata a personalizzare e a rendere più specifica l'offerta di vendita.

TIPO DI OCCHIALE

Scegli la tipologia di lenti che vuoi acquistare.

DIOTTRIE LENTE DX

ASTIGMATISMO OCCHIO DX

Non sono astigmatico

Se non sei astigmatico, scegli le fasce 0 - 2 o 0 - 3

DIOTTRIE LENTE SX

ASTIGMATISMO OCCHIO SX

Non sono astigmatico

Se non sei astigmatico, scegli le fasce 0 - 2 o 0 - 3

Trattamenti

Calcola il tuo preventivo

Ecco il tuo preventivo!

euro

I NOSTRI OTTICI TI CONSIGLIANO UN INDICE DI RIFRAZIONE DI

Prenota

Vuoi comunicare con noi?

Gli occhiali da vista rappresentano certamente una necessità per la salute di chi ha disturbi visivi, ma stanno diventando sempre di più anche un accessorio di tendenza. Per questa ragione, oltre alle specifiche tecniche che possono essere suggerite da un ottico o un oculista, nel loro acquisto, un ruolo importante è ricoperto anche dall’estetica.

Vediamo insieme tutti gli aspetti da tenere in considerazione nell’acquisto degli occhiali da vista: dalla scelta delle lenti alle peculiarità di design più in linea con le caratteristiche del proprio viso, oltre naturalmente all’aspetto più strettamente economico di spesa.

Quanto costano gli occhiali da vista?

Il costo medio degli occhiali da vista può essere compreso tra un minimo di 100 euro e un massimo di 300 euro.
Il prezzo, ovviamente, aumenta nel caso in cui gli occhiali dispongano di specifiche o montature particolari. Ad esempio, occhiali dotati di lenti multi-focali rientrano in una fascia più alta, per cui si può arrivare a spendere fino a 400 euro, partendo da una base minima di 150 euro. Con le lenti progressive, invece, il prezzo sale ulteriormente fino ad arrivare ad una cifra vicina ai 600 euro al paio.

Le fasce di prezzo al Santagostino

Il prezzo di un paio di occhiali standard con lenti monofocali parte da una base di 60 euro che sale a 120 nel caso in cui gli occhiali siano dotati di lenti progressive.
Sul costo totale influiscono diversi aspetti.
In primo luogo, il tipo di montatura in base al quale cambiano le fasce di prezzo: nei nostri corner di vendita occhiali le montature hanno un prezzo che parte dai 20 euro fino ad arrivare a un massimo di 150 euro.

In seconda battuta, la tipologia di occhiali (da vicino o da lontano) e di lenti (progressive, accomodative, fotocromatiche o con filtri) e gli eventuali trattamenti (indurente, idrorepellente e antiriflesso). Nei nostri corner i tre trattamenti indurente, idrorepellente e antiriflesso sono sempre inclusi nel prezzo finale della lente.

Come scegliere l’occhiale giusto?

Per scegliere gli occhiali più funzionali alle proprie esigenze non basta più disporre delle specifiche tecniche, ma è necessario valutare una molteplicità di opzioni tra una rosa variegata di possibilità. Queste includono le forme, dalle classiche lenti rotonde a quelle rettangolari o esagonali, fino a quelle più inedite e originali quali possono essere, ad esempio, le lenti a forma di gatto o farfalla.
Non va poi trascurato nemmeno il design nella scelta della montatura: dalle opzioni più minimal, con struttura leggera e sottile a montature volutamente oversize.
E poi, ancora, la scelta sui colori, che può essere all’insegna della sobrietà o più eccentrica, con tonalità decise e appariscenti.

La montatura

Quando si prende in considerazione il tipo di montatura nella scelta degli occhiali, il primo aspetto da valutare è la forma del proprio viso. Solitamente, è consigliabile seguire la cosiddetta “regola della contrapposizione”, ossia creare un gioco di opposti tra i propri lineamenti e la struttura degli occhiali, valorizzando o smorzando i primi a seconda dei casi e dei gusti personali.
Per fare un esempio: con visi più tondeggianti, la scelta della montatura dovrebbe ricadere su forme squadrate. Al contrario, montature più tondeggianti potrebbero rivelarsi la scelta migliore per visi definiti e squadrati.
Hanno vita più facile le persone con visi ovali, che si adattano bene a qualsiasi tipo di forma. L’unica accortezza in questi casi è valutare con attenzione l’equilibrio delle proporzioni.
Nella scelta cromatica, invece, bisogna tenere conto del colore dei capelli, degli occhi e della pelle, oltre naturalmente al gusto personale nella definizione del proprio outfit in generale.

Le lenti

Per quanto riguarda le lenti, certamente il primo aspetto da considerare è il tipo di difetto visivo che si vuole correggere.
È altrettanto vero, però, che anche lo stile di vita e le abitudini quotidiane giocano un ruolo importante nella scelta degli occhiali più adatti alle proprie esigenze.

Ad esempio, le lenti monofocali sono la scelta più adatta alle persone che soffrono dei disturbi della vista più comuni quali:

  • miopia
  • astigmatismo
  • ipermetropia
  • presbiopia 

Nel caso di difficoltà a mettere a fuoco da vicino (presbiopia), esistono lenti monofocali che consentono la messa a fuoco esclusivamente per le distanze ravvicinate. Sono i cosiddetti occhiali da lettura.

Anche le lenti accomodative possono andare bene per i primi presbiti, in quanto consentono la messa a fuoco a distanze differenti con un solo paio di occhiali. Si tratta, in questo caso, delle lenti da ufficio.

Infine, le lenti progressive consentono di correggere contemporaneamente più difetti della vista. Grazie a questo tipo di lenti, è possibile vedere in maniera nitida a tre distanze diverse, ossia da vicino, da lontano e a distanza intermedia.

Le abitudini quotidiane, invece, possono entrare in gioco nella scelta di specifiche particolari. Se, ad esempio, per motivi di lavoro si trascorrono diverse ore al giorno davanti allo schermo di un computer, tablet o smartphone, potrebbe essere utile aggiungere alle proprie lenti dei filtri per la luce blu.

La luce blu viene prodotta prevalentemente dai dispositivi digitali. Una lunga esposizione a questa forma di radiazione elettromagnetica sottopone la vista a sforzi eccessivi che si possono tradurre in disturbi quali:

Anche la scelta dei trattamenti da applicare alle lenti può essere fatta in base allo stile di vita di ciascuno.
Il trattamento indurente, ad esempio, può garantire una maggiore protezione e resistenza delle lenti a fronte di cadute o colpi. Per avere, invece, una migliore nitidezza dell’immagine riducendo l’effetto abbagliamento, la soluzione è rappresentata dal trattamento anti-riflesso. Infine, per avere lenti meno soggette ad appannamento o imbrattamento, può essere utile richiedere un trattamento idrorepellente. Per chi lo volesse, inoltre, è possibile optare anche per una combinazione di più trattamenti.

Nei nostri corner di vendita occhiali, i tre trattamenti indurente, antiriflesso e idrorepellente sono sempre inclusi nel prezzo finale della lente, per tutte le tipologie di lenti.